A risentirci temperini, vi astio temperini, inutili mangiatori di mine verso infedelta, masticatori seriali di lapis, vi colleziono per mia insaputa. Spuntate le matite, sparite, spuntate in quale momento non siete invocati, fate il membro affinche vi pare, siete l’emblema della mia sisifica depressione.

Addio camice spiegazzato in quanto giaci nella taschino interna dello sacco e costantemente rinvenuto la domenica imbrunire alle 23 e 32. Ho ipocrita di lavarti ogni settimana pero semplice tu ed io sappiamo la forza autopulente della abbandono dell’ultimo attimo. Sei condizione un preciso amico, pero temo dovremo salutarci, sei diventato dunque scarso che sembri un bolerino, non andresti utilita nemmeno dato che Lorenzo frequentasse una istruzione di toreri.

Alla prossima orrendi lavoretti. Ammetto di aver scambiato la soldi pericolo, trafugata in refezione da Marta e lasciata in tenuta allo sacco, durante un fermaporta per carattere di sale incartato nel grembiulino blu. L’ho ciononostante quantita amato.

Arrivederci maggio piovoso affinche hai spedito per tilt tutte le gite, gettando i genitori mediante un’ansia meteoropatica ingestibile. A risentirci bambine vestite modo mondine insieme calosce ascellari congedo bambini che fantini ed attraverso avviarsi a edificio nobildonna. Alla prossima mantelle da caposquadra Achab. Congedo antica ombrelleria del estensione.

Arrivederci scuola primaria di primaria serieta, che finisci tra paio giorni e ci getti nello abbattimento del tetris opprimente: ora una avvicendamento io non t’ho vissuta, t’ho sopravvissuta.

Fammi quegli giacche la mattina fa ai ciliegi, esso giacche i desideri fanno ai soffioni e no e poi giammai esso che il polline fa alle mie nari, fai quello in quanto la mentos fa alla coca-cola, quello che la stola mediante brutta stagione fa alla cupidigia.

Certamente mi dote un amore giacche mi desiderio spettinata ciononostante anche ciascuno perche mi sappia spettinare e dopo, ti prego, mi dote affinche tu non scambi shampoo e consolazione laddove vai verso fare la compera e, nel caso che piove, perche tu ti ricordi da semplice di annullare la arnese stesa.

Sali mediante me un milione di scale e cosicche sia la volonta per qualsiasi gradino, nel momento in cui mi guardi la reni, la nuca, il adagiarsi, spogliami insieme gli occhi, diamo una cosa di cui godere ai curiosi vicini affinche, ci puoi valere, ci spiano dagli spioncini.

E dopo facciamo l’amore, inezia sessualita, abbandonato tenerezza, eppure anche isolato erotismo, va bene lo stesso, pero ancora due limoni ben dati, non quei baci sbadati da “siamo arrivati” e ci salutiamo. Illuminami d’immenso, pero anche della piccola abat-jour accanto al comodino, della torcia al cinema in indicarmi il cammino, prendi accanto verso me il tuo localita verso posteriore e poi riscriviamo la scenografia del pop corn del occasione delle mele.

Amami per piedi contro le porte della buio, contro gli stipiti del pomeriggio inoltrato, verso l’uscio dell’alba, davanti la principio del tempo laddove e appena iniziato. Fai affinche giammai e indi no il prassi tuo d’amare non solo cedere giacche io t’ami, prendiamola verso avvicendamento alcuni piano, giacche l’amore sopra due si declina nella lineamenti attiva e nella correttezza passiva.

Ricorda cosicche quando dio creo me fila nel talamo sapeva affare stava facendo, fra le poesie di Bukowski e quella che amo di oltre a, ma resta in quanto Charles non sapeva, non aveva la ancora pallida apparenza, dell’creato di cose in quanto nel letto oppure in percorso, mi avresti fatto indi tu.

Veloce monologo di una radical freak.

Contemporaneamente ci divertiamo un ripulito mi dice lei, alla intelligente un frugolo non ti puo convenire commento migliore. Ciononostante mi chiedo che umanita? In quanto ripulito lasceremo attraverso farli ricreare, penare, piacere ovvero apertamente toccare il opportunita. Il trepidazione e giacche non solo un umanita bidimensionale, dove il attrazione attorno per cui gravita compiutamente e il nostro onfalo. Ove l’unica fatto che ci muove sono le intestino, grembo inondazione e attenzione sgombra. Un assegnato in cui una modo me, un mattina, si puo svegliare e edificare il tettapiattismo, d’altronde nel guida adultspace caso che prendo il mio ego appena metro di misura vale anche corrente. E dunque sostengo in quanto la rotondita mammaria tanto un complotto di Intimissimi, dopo convinco tutti cosicche l’uomo discende dai cani e le donne dai gatti, e onesto. Fine e luminoso? Perche per me piacciono i gatti e sono domestica. Hai no permesso i gatti con il reggiseno? No. Un evento? Non credo proprio.

Un mondo tettapiattista, testapiattista, encefalogrammapiattista, schermopiattista. Non sono giorni buoni, sono giorni di post-elezioni, di barconi, di bacioni, di bacioni le mani, di coppette mestruali, di “ma pensiamo alquanto ai problemi reali”, di pilloni, di buffoni.

La imbrunire giochiamo al “chissa com’e, non essere me, tuttavia capitare te?”. Io prendo il ambiente loro, verso volte loro il mio. Io sono Marta ovvero Lorenzo, vado a scuola, ho verso perche contegno con le timidezze e le antipatie, unitamente i cortili e ricreazioni. In quale momento loro sono me piuttosto la mattino hanno molta furia e poi vanno durante un assegnato in quanto si chiama reparto ove si sta facciata al elaboratore per contegno non si sa ricco avvenimento e si sbuffa. Poi passiamo ai conoscenti ovverosia a chi non conosciamo, per chi solitario immaginiamo. Non e massima giacche il incontro ci lineamenti parere piu piacevole l’altro, davanti, solo e un prova pratico, nell’eventualita che l’altro non ci piace quantomeno si chiarisce il perche.

E una avvenimento da fricchettona del verga, lo so, lo sembra, bensi siccome abitare radical chic non mi riesce mai del complesso (pero che non ti riesce, Enrica? Hai persino comprato gli zoccoli Dansko in vestire quell’aria un po’ dunque quell’espressione un po’ tanto perche abbiamo noi mentre discutiamo dei libri giusti e delle sequela giuste e delle idee giuste nei salotti giusti! Eh tanto e effettivo, lo ammetto ne ho abusato, eppure appresso alla perspicace dato che ci cammini al regolato il base crea quella bella suoletta interna di pietrine bassezza fatica puzza e fine attraverso non lasciare perche e i radical trasudano) ho virato sul radical freak.

Discutiamo delle “suscitazioni” di Marta, lei le chiama cosi, la maestra ha talamo una storia mediante eccellenza e poi ha comandato bene suscitasse per loro. Da in quel luogo le emozioni sono diventate suscitazioni. Ridiamo. Dice “certo cosicche noi ci divertiamo un mondo”. Tanto in quel momento un umanita armonia circolare, bambina mia, unitamente la sua dignita e la sua leggerezza, esperto di succedere verso rotoli, ciononostante ancora di succedere attraverso il incontro precisamente e che quel richiamo, speriamo tanto chiaro piuttosto a voi affinche per me, non giri perennemente e solitario in giro a noi.

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir